Patenti Superiori

Patenti superiori

Le patenti di categoria superiore sono le patenti C1, C, D1 e D.

Le patenti C1 e C sono le patenti dei camionisti, quelle che permettono di guidare autocarri per trasporto cose, mentre le patenti D1 e D sono quelle degli autisti di autobus

Per guidare di professione non è sufficiente conseguire una patente superiore, ma occorre anche avere la carta di qualificazione del conducente (CQC), un attestato che comprova la capacità professionale dell’autista. La CQC sostituisce i vecchi KC e KD.

Per guidare taxi o motocarrozzette sono invece “sopravvissuti” il KB e il KA.

Gli esami sono effettuati secondo direttive, modalità e programmi stabiliti con decreto del Ministro dei trasporti sulla base delle direttive della Comunità Europea. Il testo di riferimento è la direttiva 2006/126/CE. Nell’esame teorico devono essere formulate domande secondo le procedure individuate dal Ministero dei trasporti e della navigazione in conformità alle disposizioni europee.

Patenti C e C1

La patente C è la patente più richiesta tra quelle professionali perchè abilita alla guida dei “camion” ovvero dei veicoli adibiti al trasporto cose in conto proprio (per il trasporto professionale invece adesso è richiesta, in aggiunta alla patente C, anche la CQC merci). Dal 19 gennaio 2013, per guidare camion di limitato tonnellaggio, è possibile conseguire la patente C1, che è una patente dunque “più piccola” rispetto alla C.

La patente C “contiene” la patente B e la patente C1.

Per conseguire la C1 e la C occorre avere la patente B. Sia l’esame teorico che l’esame pratico però sono diversi da quelli della patente B, per questo motivo occorre sostenerli entrambi.

Età minima
A 18 anni non si possono guidare subito tutti i mezzi pesanti, a meno di conseguire insieme la CQC trasporto cose con formazione ordinaria. Diversamente occorre aspettare di compiere 21 anni. 

Età massima
Le patenti C1, C1E, C e CE valgono 5 anni fino al compimento dei 65 anni; dopo il compimento dei 65 anni queste patenti  prendono due strade diverse. 
Chi ha la patente C1, C1E e C  dopo i 65 anni deve rinnovarla ogni 2 anni presso la CML.
Chi ha la patente CE, dopo i 65 anni, se vuole continuare a guidare autotreni e autoarticolati di massa complessiva a pieno carico superiore a 20 t, può farlo fino a 68 anni, ma rinnovando  la patente ogni anno presso la CML. Dopo i 68 anni la patente CE viene declassata a patente C.

Veicoli che si possono guidare con la patente C

• veicoli della categoria B;

• autoveicoli per trasporto di cose (e non di persone, sono dunque esclusi gli autobus) aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, anche trainanti un rimorchio leggero

Veicoli che si possono guidare con la patente C1

• veicoli della categoria B;

• autoveicoli per trasporto di cose (e non di persone, sono dunque esclusi gli autobus) aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate e fino a 7,5 tonnellate, anche trainanti un rimorchio leggero;

• macchine operatrici eccezionali.

Veicolo per esercitazioni ed esami:

Iveco Eurocargo 120 E 25 con cabina lunga, l’esaminatore si accomoda nei sedili posteriori, 250 cv e un cambio a 8 marce (4+4) molto preciso e facile da usare.

Interni moderni e molto funzionali.

Gancio a campana e sponda idraulica, altro strumento da provare se necessario.

Patente D e D1

La patente D abilita alla guida di autoveicoli per trasporto di persone con numero di posti superiori a 9 compreso quello del conducente (autobus), ma solo in uso proprio. Per guidare autobus e scuolabus occorre conseguire adesso, la CQC persone. Una volta occorreva possedere la patente B da almeno 12 mesi o la C da 6 mesi, ma per rispettare la Direttive 91/439/CEE tale comma è stato abrogato, anche se rimane obbligatorio avere la B prima della D.

Da gennaio 2013 esiste anche la patente D1, che è una patente “più piccola” rispetto alla D, ovvero permette di guidare autobus limitati di dimensione, i cosiddetti “minibus” che sono autobus con numero di posti passeggeri superiore a 8 ma inferiore o uguale a 16.

Età minima
21 anni per la patente D1.
24 anni per la patente D (l’età minima scende a 21 anche nel caso della patente D se si consegue insieme la CQC persone).

Età massima
La patente D deve essere rinnovata ogni 5 anni fino a 60 anni di età, poi ogni anno presso la Commissione Medica Locale fino ai 68 anni; dopo non è più possibile guidare autobus e la patente D viene declassata a patente C.

Veicoli che si possono guidare con la patente D

• veicoli della categoria B

• autoveicoli per trasporto di persone (autobus e filobus) con numero di posti totali superiore a 9 ad uso proprio, anche trainanti un rimorchio leggero.

Veicoli che si possono guidare con la patente D1

• veicoli della categoria B

• autoveicoli per trasporto di persone (autobus e filobus) con numero di posti totali superiore a 9 e inferiori a 17 (posto del conducente compreso) ad uso proprio, anche trainanti un rimorchio leggero.

Veicolo per guide e esami:

Scania Ikarus, lungo 12 mt. e largo 2,5 mt. con cambio semiautomatico, per una guida semplice e molto divertente.

In marcia, una spia sul cruscotto avverte quando è necessario cambiare marcia, semplicemente premendo la frizione il cambio provvede automaticamente. 

Al posto della leva del cambio c’è un joystick che permette di selezionare la retromarcia. 

Estensione E

Si tratta di un’estensione delle patenti B, C1, C, D1 e D che permette il traino di rimorchi e semirimorchi non leggeri (ovvero di massa massima autorizzata superiore a 750 kg) ai veicoli per i quali si è ottenuta l’abilitazione di guida.

L’estensione si ottiene superando un esame teorico orale (per chi ha conseguito la patente C, C1, D o D1 prima del 1 marzo 2015, o per chi ha conseguito la patente B prima del 1/12/2013)  e un esame pratico su veicolo specifico. Chi ha conseguito la patente C, C1, D o D1 dopo il 1 marzo 2015, o chi ha conseguito la patente B dopo il 1/12/2013, è dispensato da dover fare un nuovo esame teorico e deve sostenere solo l’esame pratico.

Più nello specifico, con l’estensione E si possono conseguire le seguenti patenti:

B+E Complessi di veicoli composti da: motrice di categoria B + rimorchio o semirimorchio non leggeri: questi ultimi devono avere massa massima autorizzata non superiore a 3500 kg

C1+E Complessi di veicoli: motrice di categoria B o C1 + rimorchio o semirimorchio non leggero. La massa autorizzata del complesso non può superare i 12000 kg

C+E Motrice di categoria C + rimorchio o semirimorchio non leggero

D1+E Motrice di categoria D1 + rimorchio non leggero

D+E Motrice di categoria D + rimorchio non leggero

Iveco Eurocargo 120 E25 con rimorchio biga.

Manteniamo ancora operativo il “vecchio” rimorchio a doppio asse con ruote anteriori sterzanti, con il quale è possibile esercitarsi alle manovre, sempre molto difficili.

CONTATTACI VIA EMAIL

9 + 6 =

SCUOLA AUTONAUTICA GATTI

Via Emilia All’Ospizio, 39, 42122 Reggio nell’Emilia RE, Italia

AutoScuolaGatti.it  |  Via Emilia all'Ospizio 39/1  |  42122  |  Reggio Emilia  |  P.I.00079190351  |  Rea. 12345569

informativa cookie policy

©  2017  Powered and Design by  GM System  e  Ai | Web